Come Pinocchio… -Gruppo Preado 2018

Prendiamo un burattino di legno che scappa di casa. Prendiamo il suo vecchio padre che invece vorrebbe mandarlo a scuola; aggiungiamoci anche un grillo che parla, una ragazza dai capelli azzurri, un gatto e una volpe dediti agli affari. E perché no, un burattinaio con il vocione, un amico un po’ asino e un pescecane. Tranquilli, non siamo né al circo né allo zoo; è il cammino di catechesi del gruppo Preadolescenti, che quest’anno prenderà spunto, come avrete capito, dalla storia di Pinocchio.

Un burattino non molto diverso da un ragazzo delle medie, diviso tra la voglia di ribellione e il bisogno di protezione, tra la ricerca di figure di riferimento sincere e l’impulso a nascondersi dietro una maschera, la ricerca di affetti veri e la tentazione di fidarsi delle persone sbagliate. Pinocchio attraversa mille difficoltà, stringe amicizia con personaggi loschi, rischia di cedere alla tentazione di una vita nel Paese dei Balocchi, all’insegna del divertimento e della superficialità; infine, arriva negli abissi, fin dentro la pancia del pescecane, dove crederà che sia tutto perduto. Invece Pinocchio risalirà dalle profondità del mare, definitivamente cambiato, per diventare un bambino in carne ed ossa.

cof

Anche la nostra vita è un cammino in cui il Signore ci guida verso una più piena e profonda umanità, un cammino di crescita durante il quale impariamo i valori importanti della vita, e incontriamo anche delle fatiche, sicuri però di “risalire dall’abisso” se poniamo in Lui la nostra fiducia.

Come educatori, cercheremo di essere dei validi “grilli parlanti” per i nostri ragazzi, voci costanti per indirizzarli, presenze discrete ma sicure per guidarli nel loro personale cammino di fede.

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑