FamiglInFesta!!!

sabato 25 gennaio dalle 19.00 nel salone Oratorio

Un momento per stare insieme in famiglia, da 0 a 100 anni, da 1 a 100 componenti, in un oratorio per tutti.

La festa della Sacra Famiglia di Nazareth, di Maria, Giuseppe e Gesù e della loro vita familiare “nascosta” per trent’anni in un piccolo villaggio della Palestina tutti gli anni è l’occasione per festeggiare tutte le nostre famiglie, ma proprio tutte!

famiglia

Quelle lontane e quelle vicine, grandi, piccole, che viaggiano a vele spiegate e quelle che vivono un momento di difficoltà, famiglie già “rodate” da tanti anni o ancora in costruzione… Venite tutti! Tutti invitati personalmente, chiamati per nome e con la voglia di dare un’occhiata alla nostra comunità: un posto bello, dove si possono trovare amicizie e dove si può dare e ricevere tanto.

Ecco cosa abbiamo in mente per sabato 25 gennaio sera:

dalle 19.00: cena a buffet in condivisione. La Parrocchia offre un primo caldo, ognuno porta quello che può, ma non preoccupatevi, conta soprattutto la voglia di passare una serata insieme

alle 20.30: per i bambini fino alla quinta elementare il film di animazione “Happy Feet” (sesta aula)

alle 20.45: per ragazzi, giovani e adulti il film “Mio fratello rincorre i dinosauri” (di Stefano Cipani, con Alessandro Gassman e Isabella Ragonese. Italia, 2019). Storia di Jack e Gio, due fratelli speciali e della loro famiglia.

Durante la serata chi vuole potrà anche contribuire all’avvio del progetto di Oratorio estivo inclusivo.

Per tutti quelli che vogliono dare una mano: ci troviamo alle 17.30 in oratorio per preparare insieme la nostra festa.

Vi aspettiamo!

famiglia

Una Primula per la Vita!

Domenica 2 febbraio in occasione della Giornata nazionale per la Vita, la nostra Parrocchia aderirà al tradizionale appuntamento della vendita delle primule. Il ricavato sarà interamente destinato ai progetti del Centro di Aiuto alla Vita Mangiagalli per aiutare le donne in gravidanza in stato di difficoltà.

giornata vita

 

All’Associazione si rivolgono donne e coppie che, per i motivi più diversi, sono in dubbio se accettare una gravidanza inattesa o indesiderata. Spesso questa incertezza è connessa ad un disagio economico e sociale.

 

 

Il sostegno offerto si concretizza in:

· servizi di ascolto e nella predisposizione di un progetto personalizzato, finalizzato non solo a favorire l’accettazione serena di gravidanza, ma anche al rinforzo delle risorse personali e genitoriali e al raggiungimento dell’autonomia e dell’integrazione del nucleo familiare

· interventi integrati di tipo psicosociale (colloqui con consulenti familiari, assistenti sociali, psicologi ed educatori), sanitario (percorso di preparazione alla nascita, consulenza ginecologica, ostetrica e pediatrica) e assistenziale (erogazione di sussidi mensili, di beni di prima necessità per i bambini – come pannolini, capi di vestiario, attrezzature – e per i loro genitori, come la “Borsa della Spesa” con cadenza quindicinale).

· attività di accoglienza in idonee strutture abitative che il CAV Mangiagalli possiede o prende in affitto, in alcuni casi di particolare disagio.

Di fatto, in 35 anni di attività, il CAV Mangiagalli ha aiutato a nascere 22.990 bambini ma molti altri sono venuti alla luce a seguito del semplice colloquio.

Giornata-per-la-vita

 

Contribuite anche voi a questo meraviglioso gesto, acquistando una primula dal banchetto situato sul sagrato della chiesa per tutta la giornata del 2 Febbraio. Siate anche voi benefattori di vita!

Grazie in anticipo a tutti

CONCERTO DI NATALE in oratorio

Vi aspettiamo tutti alle 21.00 in teatro per iniziare a vivere l’atmosfera natalizia con noi!!!

Ritiro di avvento 2019 – Gruppo preado

ritiro preado 6

“Avvento, tempo di attesa, di speranze, di desideri. Ma aspettiamo cosa? Il Natale è per tutti un momento di festa, di calore e di gioia ma non esisterebbe nulla se 2020 anni fa non fosse nato Gesù. Quindi con il Natale ricordiamo una nascita: la nascita di un Dio che ha cambiato l’intero scorrere del tempo o meglio lo ha fatto partire. Da quell’avvenimento misterioso noi abbiamo iniziato a contare i minuti, i giorni, gli anni, come se qualcosa ci avese finalmente aperto gli occhi e ci avesse detto: VIVI! L’ Avvento di Gesù nella nostra vita deve essere qualcosa che cambia lo scorrere del nostro tempo, qualcosa che ci apre gli occhi su chi siamo e cosa desideriamo. Per accogliere davvero Gesù nella nostra vita è necessario però preparare la strada, far spazio nel nostro cuore. Per prepararci è necessario allenare gli atteggiamenti buoni. Spesso siamo tentati alle scelte più facili, a quelle istintive, siamo spinti dal desiderio di star bene nell’immediato senza calcolare le ripercussioni che il nostro agire ha sul mondo circostante. Siamo noi al centro e tutto i resto viene dopo. La rivoluzione di Gesù Cristo, un Dio che si fa piccolo e povero, ribalta totalmente la visione umana del mondo. Gesù ci insegna che la vera grandezza è saperci guardare attorno, accorgerci di chi ha bisogno, capire che possiamo con le nostre scelte e azioni rendere il mondo un posto migliore.” 

ritiro preado 3.jpg

Questo è uno spunto di riflessione sul quale i ragazzi delle medie  hanno lavorato durante il loro ritiro di Avvento, avvenuto il 30 Novembre e 1 Dicembre.

Come segno i ragazzi hanno creato il loro personalissimo calendario di avvento, dove hanno scritto per ogni giorno un impegno da compiere nel loro cammino verso il Natale, a seguito di una riflessione sugli atteggiamenti buoni da mettere in gioco per far spazio a Gesù nel nostro cuore. 

Blog su WordPress.com.

Su ↑