Continuando ad imparare insieme

IMG_20181218_151211.jpg

“Hai voglia di scendere in oratorio per aiutare i ragazzi delle medie nello studio? Abbiamo bisogno di te!”

Così è iniziata la mia avventura al doposcuola: sentivo di avere del tempo libero e non me la sono sentita di rifiutare. Non ero sicuro di avere le capacità, ma Francesca sosteneva che non servisse essere professori ma le vere capacità richieste erano quelle relazionali e che io le possedevo.

Non so quanto fosse vero ma so che, oggi più che mai, il doposcuola è diventato per me un servizio davvero importante. Ho imparato a conoscere i ragazzi e si sono creati legami e alleanze educative con gli altri volontari.

Non è sempre facile, a volte ti senti inutile, non riesci a farti ascoltare e vorresti smettere di perdere tempo: poi basta un sorriso, un grazie o un bel risultato scolastico del ragazzo che avevi accompagnato e tutto riacquista significato.

jhdrIl doposcuola è un’occasione di crescita per i ragazzi ma soprattutto per noi volontari. Tanti di noi sono in pensione da anni e rimettersi in gioco non è sempre facile, ma se si trova il coraggio di dire SI’ quello che si guadagna è gioia e vita.

BUON NATALE RAGAZZI E GRAZIE!

Leggere per Piacere

doposcuola

Marcello Bramati e Lorenzo Sanna, autori di Basta Studiare! e di Leggere per Piacere, già nostri ospiti lo scorso anno, propongono un incontro per genitori ed educatori sulla bellezza della lettura e su come fare “innamorare” della lettura i più piccoli.

Volontario anche tu!!!

Il doposcuola, spazio di aggregazione e sostegno educativo pomeridiano per i ragazzi, è un servizio che nasce  e si fonda sull’impegno volontario, un’incredibile patrimonio di risorse umane senza il quale nulla di tutto ciò sarebbe possibile. 

I volontari sono un popolo silenzioso che lavora per rendere effettivo il diritto allo studio e svolge un’importante funzione di sostegno contro la dispersione scolastica, accanto alle famiglie e agli insegnanti.

Volontariato significa impegno gratuito ma anche sviluppo di competenze, relazioni, senso di appartenenza, gratificazione. L’esperienza di volontariato porta con se un ritorno che va sottolineato e valorizzato!  Chi si mette a disposizione dell’altro guadagna in benessere, relazioni, umanità, soddisfazione, senso e identità personale.

I volontari del doposcuola non si limitano ad aiutare gli studenti nello svolgere i compiti ma sono compagni di strada che affiancano i ragazzi nell’affrontare le difficoltà scolastiche, a superare problemi di apprendimento e relazionali, lavorando con loro per contrastare l’insuccesso scolastico e per favorire l’integrazione e lo sviluppo delle potenzialità individuali.

Questa scelta di occuparsi del futuro formativo dei ragazzi dice dello sguardo di una comunità cristiana interessata e impegnata a promuovere le potenzialità e le risorse delle persone, a partire dai più piccoli. 

A tutti i volontari vogliamo dire il nostro grazie!

volontari

Blog su WordPress.com.

Su ↑